La redazione Aia Lecce

RIUNIONE CORSO ARBITRI 29/04

Posted on in La redazione Aia Lecce

Il giorno 29 aprile si è tenuta la riunione degli aspiranti arbitri. Il Presidente Paolo Prato, prima di lasciare la parola ai responsabili del corso e ai ragazzi, ha voluto salutare tutti quanti augurando di uscire al più presto da questa situazione. Mantenersi allenati dal punto di vista tecnico è importante, tramite questi incontri inoltre si riesce a vivere quest’esperienza anche con spirito associativo. È stato sottolineato dal Presidente quanto si sono dedicati i ragazzi allo studio del regolamento con impegno, voglia, costanza ed entusiasmo. Non bisogna mollare ora, perché si perderebbero tutte le conoscenze acquisite.
L’intenzione del Presidente è di chiedere se ci sarà la possibilità di poter fare l’esame finale online, poiché questo era stato fissato al giorno 8 marzo.
È stata inoltre ribadita l’importanza di compilare ed inviare tutti i documenti necessari, tra cui il certificato medico, per poter effettuare l’esame anche dal punto di vista burocratico.
Il lavoro svolto dagli istruttori del corso è stato meticoloso; è anche merito loro se esso si dimostra costantemente attento e motivato.
La riunione ha previsto la visualizzazione e l’analisi di dieci video che erano stati precedentemente inviati ai ragazzi.
Essi sono stati commentati dal punto di vista regolamentare, dunque i giovani aspiranti arbitri dovevano prendere una decisione tecnica e disciplinare. I temi trattati sono stati molteplici, principalmente ci si è soffermati sulle regole 11 e 12, rispettivamente “il fuorigioco” e “falli e scorrettezze”, parlando dunque della differenza tra giocata volontaria e deviazione da parte del difendente, tra imprudenza e vigoria sproporzionata e anche tra DOGSO e SPA, distinguendo i casi di giocata genuina e non.
I ragazzi sono sempre stati molto attenti e pronti ad intervenire. La riunione è stata un modo per ritrovarsi, per scherzare insieme ma anche per fare una ripetizione del regolamento.
Anche per il corso arbitri l’intenzione è di continuare in questo modo, con l’analisi di video e, contemporaneamente, il ripasso delle regole del calcio.
Il consiglio che va ai ragazzi da parte di Daniele e Mattia è di guardare partite e rivedere il regolamento il più possibile. La mente deve restare a tutti i costi allenata, perché fino alla ripresa dei campionati passerà diverso tempo e non si può correre il rischio di dimenticare tutto ciò che si è fatto.
Un grande in bocca al lupo va ai ragazzi e, con la speranza che l’esame si faccia al più presto, i loro futuri colleghi non vedono l’ora di accoglierli in questa grande famiglia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *