La redazione Aia Lecce

RIUNIONE CONSIGLIO DIRETTIVO SEZIONALE

Posted on in La redazione Aia Lecce

Il giorno 31/03/2020, alle ore 19:30, attraverso l’applicazione Zoom, in videoconferenza si è riunito il Consiglio Direttivo Sezionale per ascoltare e condividere le comunicazioni del Presidente.
Il Presidente Prato, dopo aver salutato tutti coloro che partecipavano alla videoconferenza, dichiara di non aver mai immaginato uno scenario così problematico, triste e delicato che impedisce a tutti gli associati di poter vivere le consuete relazioni.
Nonostante abbia curato contatti continui e costanti con quasi tutti gli associati, la nostra attuale condizione di allarme sanitario richiede in primis di tutelare la salute di ognuno di noi e di tutti, ponendo purtroppo la passione per l’arbitraggio in un secondo piano.
Ha, tuttavia, avvertito la necessità, condividendola con alcuni consiglieri, di organizzare una videoconferenza, dato il protrarsi dell’emergenza sanitaria, per socializzare e condividere alcune considerazioni e riflessioni, tralasciando al momento problematiche di ordine tecnico, che siano utili al gruppo e valorizzino valori di moralità e di rispetto di comportamenti adeguati al pericolo in atto.
Azzardare previsioni sul futuro non è compito facile, la speranza è di uscire quanto prima da questo evento inaspettato e particolarmente pericoloso: assumendo alcune iniziative in accordo con le disposizioni impartite dal Governo, potremo uscire collettivamente più uniti, più solidali, più forti, anche in campo arbitrale.
Il nostro auspicio è di ritornare quanto prima a vivere la nostra casa sezionale e riprendere incontri e riunioni per agevolare sempre più l’aggregazione associativa.
In riferimento alle disposizioni impartite dall’AIA, la guida è rappresentata da tre comunicati ufficiali, i numeri 59, 60 e 61, cui si è data immediata e pronta diffusione attraverso la Segreteria con invio attraverso Sinfonia da parte del Segretario Cosimo Politi, a tutti gli associati, degli stessi che sono stati anche diramati attraverso il Sito a cura di Alessia Evangelista e sui profili social a cura di Andrea Recupero.
In particolare l’ultimo Comunicato ha previsto il differimento delle Assemblee Elettive Sezionali in un periodo che va dal 15/06/2020 al 31/07/2020, la consegna dei moduli di richiesta di rilascio delle tessere federali di Tribuna Ordinaria e di Tribuna d’Onore 2020 presumibilmente entro il prossimo 31 luglio ed il completamento della distribuzione delle tessere entro ottobre 2020, la proroga della durata delle cariche degli organi direttivi e di controllo sezionali oltre la data del 30/06/2020.
In merito all’attività tecnica l’AIA ha proceduto a diramare dei quiz del Settore Tecnico per la somministrazione agli associati, la definizione di programmi di allenamento in ambiente domestico e il CRA Puglia ha programmato per sabato 4 aprile 2020 un raduno tecnico degli Arbitri, degli Assistenti e degli Osservatori Arbitrali regionali in videoconferenza.
Il Presidente ha illustrato le seguenti linee programmatiche da poter privilegiare in questo momento, sottoponendole all’esame dei partecipanti in modo da valorizzare un confronto condiviso e costruttivo, superando, come di consueto, logiche individualistiche:
a. invitare i Referenti di settore ad organizzare nella prossima settimana una videoconferenza con i propri gruppi per manifestare la vicinanza e la presenza della Sezione in questo particolare periodo;
b. definire le procedure del Corso Arbitri, chiedendo all’AIA e al CRA di poter svolgere la seduta d’esame anche attraverso una sessione a distanza, al fine di non disperdere le risorse umane che hanno seguito un iter di formazione abbastanza intenso;
c. promuovere un gesto di solidarietà nei confronti degli Enti e soggetti che si stanno adoperando, mettendo a rischio anche la propria vita, per debellare la diffusione epidemica nella nostra provincia attraverso un contributo che ognuno sarà libero di effettuare a carattere personale, volontario e facoltativo.
Il Presidente invita i partecipanti al forum a intervenire per esprimere le proprie considerazioni e i propri suggerimenti.
Il vice-presidente Roberto Greco dichiara di condividere le proposte ascoltate: in particolare ritiene necessario concludere i lavori del Corso Arbitri per non disperdere il lavoro svolto in aula ed è favorevole a manifestare solidarietà all’Ospedale “Vito Fazzi” di Lecce.
In merito alle disposizioni dell’AIA pone un quesito sulla scelta delle procedure per l’indizione delle Assemblee Elettive Sezionali in quanto le stesso, a norma di regolamento, si dovrebbero tenere al termine del quadriennio olimpico e poiché le Olimpiadi sono state spostate di un anno, sembrerebbe naturale spostare di un anno il rinnovo delle cariche elettive sezionali.
Il Presidente ricorda che la Circolare n. 61 è stata emanata prima della decisione dello spostamento delle Olimpiadi e pertanto occorre attendere eventuali nuove disposizioni.
Il vice-presidente Ivano Pezzuto oltre a salutare tutti i convenuti esprime l’auspicio di ritrovare quanto prima la serenità e di poter riprendere la vita nella sua normalità: al momento anche in ambito lavorativo vive l’esperienza dello smart working e nello stesso tempo trova il modo di ottemperare alle esigenze fisico-atletiche, così come suggerito dagli OO.TT.NN. Plaude e incoraggia il ricorso all’uso in questa situazione emergenziale delle videoconferenze che debbono in particolare curare le relazioni tra gli associati per tenere sempre ben saldo lo spirito associativo.
Il consigliere Mario Graziuso ritiene molto validi gli spunti programmatici illustrati dal Presidente e in merito all’iniziativa di solidarietà suggerisce di destinare il contributo all’Ospedale “Vito Fazzi” di Lecce che con la sua Divisione di Malattie Infettive è impegnato in prima linea nella lotta al covid19.
Il consigliere Alessandro Cipressa dichiara la sua disponibilità a organizzare incontri da remoto con il suo gruppo per poter mantenere stabili i contatti umani e far sentire la presenza della Sezione e la vicinanza a tutti gli associati.
Il consigliere Marco Capilungo ritiene importante realizzare la proposta del Presidente in merito alla conclusione del corso arbitri con modalità a distanza e invita a proseguire questa iniziativa di videoconferenze per valorizzare i rapporti interpersonali tra gli associati.
Angelo Perrone comunica di essersi sentito con Mirko Zannier che lo ha pregato di rivolgere un affettuoso saluto alla sezione di Lecce, memore e grato per l’accoglienza dimostrata in occasione del suo intervento in sezione.
Il consigliere Antonio Petracca, forte della sua esperienza professionale che lo costringe a multare diversi cittadini inadempienti, invita tutti a rispettare i comportamenti di distanziamento sociale previsti dalla normativa in vigore per rispettare la propria e altrui salute e non incorrere in sanzioni amministrative e penali particolarmente onerose.
Il segretario Cosimo Politi ritiene una scelta felice il ricorso alla “via remota” e approva le linee programmatiche proposte dal Presidente. In merito a quanto richiamato sul differimento della consegna dei moduli DASPO, ricorda a tutti, e al più presto invierà anche una comunicazione attraverso Sinfonia, che occorre immettere i dati a sistema con il caricamento su Sinfonia: soltanto il 50% degli associati ha adempiuto a tale dovere.
Il referente medico sezionale dottor Antonio Casaluci ribadisce la pericolosità e serietà dell’emergenza epidemiologica che richiede grande senso di responsabilità, la necessità di non abbassare la guardia, il ricorso ai dispositivi di protezione, il più rigoroso impegno a non uscire da casa e la maggiore cautela possibile in ogni attività. Si dichiara favorevole ad ogni iniziativa di solidarietà e comunica che l’Ordine dei Medici di Lecce ha provveduto a consegnare all’ASL di Lecce una consistente quantità di dispositivi di protezione in proprio possesso.
Alessia Evangelista, a cui sono stati rivolti i più affettuosi auguri per il suo compleanno “in isolamento”, ritenendo di poter interpretare il pensiero di tutti gli arbitri a disposizione dell’OTR e dell’OTS afferma di sentire la mancanza della vita sezionale e di avvertire in questo particolare momento il bisogno oltre che della famiglia anche della “famiglia arbitrale”.
Il Tesoriere Simone Petracca interviene per chiarire che la Circolare n. 61 ha stabilito che il termine del 31 marzo 2020, previsto per il pagamento del primo rateo semestrale ovvero delle intere quote associative dovute per l’anno 2020, è prorogato al 14 giugno 2020.
Roberto Faggiano porge il suo saluto e comunica che parteciperà al raduno a distanza del CRA, mentre Diego Ramires ritiene difficile la ripresa del Calcio a 5.
L’incontro si avvia alla conclusione e il Presidente ringrazia tutti per la presenza e la partecipazione: “oggi ci si è ritrovati virtualmente ma la speranza è di riabbracciarci quanto prima”, questo il suo auspicio con cui si chiude il collegamento alle ore 20:45.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *