La redazione Aia Lecce

CONSIGLIO DIRETTIVO SEZIONALE 10/09

Posted on in La redazione Aia Lecce

Secondo appuntamento, lunedì 10 settembre alle ore 20.00, del Consiglio Direttivo Sezionale chiamato a discutere circa la programmazione delle riunioni di settore e del raduno sezionale.
In apertura dei lavori, il Presidente Paolo Prato informa dell’impostazione tecnica della conduzione dell’OTR da parte del Presidente regionale Nicola Giovanni Ayroldi, il cui organico si compone rispettivamente di 21 arbitri in eccellenza, 32 in promozione e 66 in prima categoria. La sua intenzione è quella di riprendere le modalità utilizzate da CAN A e CAN B: coloro che vengono utilizzati anche a più riprese nella categoria superiore rimangono nel ruolo di appartenenza sino alla fine di giugno per ottenere il definitivo inquadramento a decorrere dal 1 luglio della stagione successiva.
Suo obiettivo è perciò mantenere attiva la costanza e la motivazione di tutti gli arbitri, a prescindere dalla categoria.
Le novità del CRA Puglia sono però molteplici: non sarà più possibile che un osservatore o un organo tecnico visioni un arbitro della propria sezione, si svolgeranno dei corsi per assistenti arbitrali nel mese di gennaio 2020 e le proposte per le nuove immissioni in Prima Categoria potranno avvenire già dopo due mesi di attività arbitrale.
Oltre a ciò, il Presidente comunica che la prima riunione plenaria si terrà appena il Vice CAN serie A Danilo Giannoccaro comunicherà la prima data disponibile per essere presente in sezione.
Inoltre, nella riunione di Sanremo tra i Presidenti di Sezione e gli organi tecnici nazionali, che si terrà il 21 e 22 settembre, si conoscerà l’ospite designato per la riunione tecnica nella nostra sezione.
Il Presidente esprime un plauso al collega di Calcio a 5 Dario Pezzuto che sarà impegnato nella direzione di gare delle qualificazioni ai mondiali di categoria e al consigliere Recupero per l’opera di aggiornamento del sito sezionale e dei social sezionali.
Il reclutamento arbitrale, secondo quanto si apprende, dovrebbe avere luogo entro il 30 novembre e gli esami essere sostenuti nel 2020.
Il vice Presidente Ivano Pezzuto e il consigliere Alessandro Cipressa, comunicano le prime cinque date delle riunioni degli Arbitri e degli Assistenti nazionali e regionali: la prima e l’ultima si terranno congiuntamente, mentre le altre tre saranno tenute separatamente. Il loro gruppo è abbastanza consolidato e si cercherà pertanto di innovare in ambito didattico per accrescere interesse e partecipazione.
Gli osservatori nel mese di settembre saranno impegnati nel raduno sezionale, il 13 ottobre con l’OA-day e a fine ottobre in una riunione settoriale congiunta con gli osservatori in forza all’OTR.
Particolare attenzione è stata rivolta alla definizione dei lavori del Raduno sezionale OTS che il 28 settembre alle ore 08:30 avrà luogo presso l’Hotel Hilton Garden Inn di Lecce: è un evento particolarmente importante nella vita sezionale e tutto il Consiglio direttivo sarà impegnato nella migliore riuscita dell’iniziativa.
Rappresenterà infatti un momento di particolare crescita per i giovani arbitri che avranno modo di vivere un’esperienza intensa e affascinante come avvenuto nelle passate edizioni dei raduni.
Alle ore 12:00 avverrà l’apertura ufficiale alla presenza del Presidente del CRA, del Presidente della Delegazione Provinciale FIGC e degli arbitri della nostra sezione in forza agli OO.TT.NN. .
La presenza di questi ultimi con la loro partecipazione rappresenterà una preziosissima testimonianza del successo arbitrale che ognuno di loro ha saputo costruirsi e sarà stimolo per i giovani che, seguendo il loro esempio, potranno ambire a traguardi di particolare prestigio.
Alle ore 13:00 si terrà il pranzo che sarà a carico delle finanze sezionali per tutti gli arbitri dell’OTS e per i consiglieri sezionali.
Alle ore 15:00 interverranno gli OO.AA. dell’OTS che insieme agli arbitri saranno impegnati con il rappresentante del Settore Tecnico Giuseppe Palmisano nell’esame della Circolare n. 1 e nella somministrazione dei test tecnici.
La conclusione dei lavori è prevista alle ore 18:30.
La riunione del CDS si conclude dopo un’ora di sereno dibattito e di proficua condivisione da parte di tutti i presenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *